BANDO VOUCHER DIGITALI I4.0 2019

La Camera di Commercio di Asti intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie
Imprese (da ora in avanti MPMI), di tutti i settori economici attraverso:

  •  la diffusione della “cultura digitale” tra le MPMI della circoscrizione territoriale camerale;
  •  l’innalzamento della consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui suoi benefici;
  • il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.01 implementate dalle imprese del territorio in parallelo con i servizi offerti dai PID.

Nello specifico, con l’iniziativa “Bando voucher digitali I4.0 – Anno 2019” sono proposte due Misure – Misura A e Misura B – che rispondono ai seguenti obiettivi tra loro complementari:

  1. sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo;
    2) promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0;
    3)  stimolare la domanda da parte delle MPMI del territorio della Camera di Commercio, di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0.

Quali sono gli ambiti di intervento?
Con il presente Bando, si intendono finanziare, tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto (voucher) le seguenti misure di innovazione tecnologica I4.0:

– Misura A – Progetti condivisi da più imprese (minimo 3, massimo 5), presentati secondo quanto specificato nella parte generale del presente Bando e nella “Scheda 1 – Misura A”;

– Misura B – Progetti presentati da singole imprese secondo quanto specificato nella parte generale del presente Bando e nella “Scheda 2 – Misura B”.

Quali sono gli ambiti tecnologici di innovazione digitale I4.0 ricompresi nel presente Bando?

  •  soluzioni per la manifattura avanzata;
  •  manifattura additive;
  •  soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa del e nell’ambiente reale (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  • simulazione;
  •  integrazione verticale e orizzontale;
  •  Industrial Internet e IoT;
  •  Cloud;
  •  cybersicurezza e business continuity;
  •  Big data e analytics;
  •  soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitano soluzioni di Drop Shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”);
  • software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio (comunicazione intra-impresa, impresa-campo con integrazione telematica dei dispositivi
    on-field e dei dispositivi mobili, rilevazione telematica di prestazioni e guasti dei dispositivi on-field, incluse attività connesse a sistemi informativi e gestionali – ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, etc. e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc).
  • sistemi di e-commerce;
  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet e fatturazione elettronica;
  • sistemi EDI, electronic data interchange;
  • geolocalizzazione;
  • tecnologie per l’in-store customer experience;
  • system integration applicata all’automazione dei processi.

 

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di Commercio di Asti a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 60.000,00.

 

Quali sono i soggetti ammissibili?

Micro o Piccole o Medie Imprese

Avere sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Asti;

Essere attive, in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese

Guarda tutti i soggetti qui: http://images.at.camcom.gov.it/f/InformazESviluppoEconomico/11/11761_CCIAAAT_1042019.pdf

 

Quali sono le scadenze?

A pena di esclusione, le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 8:00
del 10/04/2019 alle ore 21:00 del 15/07/2019. Saranno automaticamente escluse le domande inviate prima e dopo tali termini, nonché quelle trasmesse con modalità diverse da quelle previste.

 

Scarica la documentazione qui:  http://www.at.camcom.gov.it/Page/t08/view_html?idp=3549

 

Hai dubbi o domande?

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Acconsenti al trattamento dei dati al fine di rispondere a richieste e/o preventivi secondo le condizioni espresse nella pagina d’informativa sulla privacy *