Perchè pagare un professionista e facebook per promuovere la tua attività?

“Facebook non mi piace”

“Io su Facebook non voglio comparire”

“Non sono molto tecnologica/o quindi Facebook non lo uso”

“Preferisco non essere visibile su Facebook”

 

Queste sono 4 fra le frasi che sento ancora dire troppo spesso. Un approccio mentale totalmente sbagliato in ottica aziendale ma che può essere totalmente giusto in ottica personale. Qui però si parla di attività, di negozi, di liberi professionisti che devono farsi conoscere ed aumentare il proprio giro di clientela e di conseguenza il loro fatturato. Qui si parla di imprenditori, si parla di aziende. Qui l’approccio mentale diventa corretto se smetti di considerare Facebook:

  • solo un mezzo di distrazione
  • solo una cosa che fa perdere tempo
  • solo un posto dove la gente si fa gli affari degli altri

Inizia a considerare Facebook come uno strumento importante e da prendere in considerazione in una strategia di web marketing locale.  Inizia a pensare a Facebook come: 

  • uno strumento in cui puoi trovare/farti trovare da veramente un sacco di persone
  • le persone mostrano da sole interessi per determinati argomenti
  • puoi rivolgerti ad un target specifico a livello di: località, età, interessi, gusti, lavoro, hobby
  • puoi spendere molto poco per farti pubblicità

A questo punto, la risposta alla domanda iniziale diventa superflua no? No, non ancora.

Non ancora perchè superato lo scoglio iniziale di “dubbio” e di “lontananza” da questo strumento, arriva la seconda categoria di persone.

“Si si su Facebook ci sono, pubblico io ogni tanto”

“Si, ho il mio profilo dove metto ogni tanto qualcosa di lavoro”

“Si vedo ogni tanto che mi compare l’invito a fare pubblicità ma poi ho visto che si paga quindi non l’ho mai fatto”

“Ah, si può fare pubblicità a chi voglio sul territorio?”

 

Meglio chiarire subito che ti sembrerà strano ma la tua pagina facebook non è tua a differenza del tuo sito web. Si cade spesso nell’errore di considerare questa risorsa come propria. La realtà è che, anche se la crei e la gestisci tu, lo fai utilizzando una piattaforma che non è di tua proprietà. Facebook ti dà in concessione gratuitamente (e questa è già una gran cosa) una piccola parte della sua struttura ma se vuoi colpire con i giusti messaggi le persone che ti interessano e che potrebbero essere interessate a cosa vendi,  devi investire del denaro. 

Devi investire del denaro su Facebook e (ti consiglio) investire del denaro su chi lavora con Facebook.

Perchè pagare un professionista e facebook per promuovere la tua attività?

Il fai da te non è sempre efficace sulle piattaforme che non conosci, anche se ti possono sembrare semplici. Facebook cambia ogni giorno, io stessa fatico a star dietro a tutti i cambiamenti. E io, lo faccio di mestiere. Inoltre, quello che piace a te, non è detto che piaccia a chi vuoi raggiungere, non è detto che sia efficace, non è detto che sia un buon messaggio, non è detto che abbia una grafica accattivante. In base all’obiettivo che vuoi raggiungere ci sono svariati modi per pubblicizzare un contenuto: un volantino è un volantino, una pubblicità su Facebook può essere fatta in almeno 25 modi diversi e può essere rivolta a X mila persone diverse.

Stai facendo la cosa giusta per la tua attività? Contattami per un consiglio