Come crescere su Instagram: come trasformare il traffico in followers
Come crescere su Instagram: come trasformare il traffico in followers

Come crescere su Instagram: come trasformare il traffico in followers

La prima domanda da porsi è qual è l’obiettivo di Instagram?

L’obiettivo di Instagram è GUADAGNARE. Questo è l’obiettivo di Instagram come è anche l’obiettivo di qualsiasi altra azienda. Tutte le aziende vogliono aumentare il fatturato ed i profitti. Cosa deve fare Instagram per aumentare il fatturato? Deve avere aziende clienti che investano sempre di più in pubblicità.

Questo concetto riguarda anche te e la tua azienda.

Cosa ti serve per fare pubblicità oltre ai soldi?

Devi avere CONTENUTI e PERSONE connesse a vedere quei contenuti. Meno persone connesse equivalgono a meno persone connesse a vedere pubblicità. Instagram dovrà quindi premiare coloro che passano più tempo a produrre e pubblicare contenuti e dovrà premiare coloro che sono più bravi a far passare più tempo alle persone su Instagram. Se tutti gli utenti diventassero più bravi a catturare l’attenzione delle persone, queste stesse persone passerebbero più tempo sul social.

Cosa devi fare quindi?

Devi concentrarti sull’audience e sui contenuti

Siamo tutti concentrati su come fare si che i nostri followers aumentino ma nessuno di noi è concentrato sul comprendere le differenze tra i followers ed il traffico. In prima battuta, bisognerebbe occuparsi di aumentare il traffico sul nostro profilo. In seconda battuta dovremmo occuparci di essere bravi a convertire il traffico in followers, ovvero nei
seguaci effettivi del nostro profilo. Il numero delle persone che diventeranno followers rispetto al traffico è solo una piccola percentuale.

Quali elementi curare per trasformare il traffico in followers?

1) Foto

Un buon post su Instagram è 60% foto e 40% caption. Una buona caption (didascalia) spinge a commentare magari con qualcosa di più di “bella foto”. E i commenti aumentano l’engagement rate, cioè fanno sì che Instagram ti ami. Una buona caption fa capire alle persone chi sei. Se vendi un prodotto/servizio sai che siamo portati a comprare dalle persone che conosciamo: è probabile che se un utente è interessato al tuo prodotto/servizio cerchi informazioni su di te. E allora le didascalie sul tuo profilo le leggerà, e tu avrai più possibilità di concludere una vendita. L’ideale sarebbe che gli utenti vedano la scritta “altro” inserita sul più bello: se cliccano, Instagram “penserà” che il tuo contenuto sia interessante e la copertura del post aumenterà perchè i tuoi utenti trascorreranno più tempo sul tuo contenuto.

Quali sono le foto più performanti su Instagram?
• Le immagini luminose generano il 24% di like in più rispetto alle immagini scure
• Le immagini che hanno il blu come colore dominante ottengono il 24% di like in più rispetto alle immagini dove predomina il rosso
• Le immagini con una bassa saturazione generano il 18% di like in più rispetto a quelle con i colori più accessi
• Le immagini che hanno un singolo colore dominante ottengono l 17% di like in più rispetto a quelle che hanno diversi colori dominanti

2) Biografia

La tua biografia su Instagram è come un curriculum. E’ necessario tenerlo aggiornato con ogni nuovo progresso o successo, sia nella vita personale che nella crescita del brand o dell’azienda. Devi tenere aggiornati i tuoi follower su tutto ciò che accade e il tuo profilo ti aiuterà a fornire queste informazioni. Se si tratta di un account personale, prova a pubblicizzare la tua professione. Se si tratta di un brand o un’azienda, indica in cosa si specializza. Si tratta di rispondere a domande come: qual è il tuo settore e cosa fai? Si tratta di dire ai tuoi
followers cosa puoi fare per loro. Devi scrivere nella tua biografia chi sei, cosa fai e perchè le persone dovrebbero seguirti. Se non comunichi queste tre cose, non riuscirai a tramutare il traffico in followers. Nella biografia bisogna inserire tutti gli elementi che elevano il tuo personaggio o la tua azienda.

3) Storie in Evidenza

Perché le storie hanno ricevuto un successo così ampio e sono così amate dal popolo di Instagram?
Con le storie puoi parlare con il tuo pubblico, mostrare il tuo lato più umano. Le storie ci aiutano a fidelizzare chi ci segue già. In termini tecnici, possiamo dire che le storie sono uno strumento di content consumption: ci aiutano ad abituare le persone a guardare quanto più spesso possibile ciò che pubblichiamo. E su Instagram alimentare la relazione con i follower è di fondamentale importanza.

Una delle metriche più interessanti è lo skip. Questi tipi di feedback per instagram sono importantissimi perchè fanno capire se una storia funziona oppure no. Se il pubblico non ci passa del tempo sopra, per Instagram il contenuto non sarà un buon contenuto. E’ meglio pubblicare delle storie brevi che vengano viste tutte piuttosto che delle storie lunghe che non vengano visualizzate tutte. Le persone devono guardare e rispondere, in questo modo aumentiamo il tempo che le persone passano su instagram ed aumentiamo il livello di coinvolgimento quindi il feedback

4) Reel

Reels: la risposta di Instagram a TikTok. La nuova funzionalità permette di creare video divertenti da condividere con i tuoi amici o con chiunque su Instagram, registrando ed editando video multi-clip di 15 secondi con audio, effetti e nuovi strumenti creativi. Una volta aperto il pannello dedicato troveremo nella parte sinistra dello schermo tutti gli strumenti necessari per creare le proprie clip, definite Reel, che consentono di applicare le modifiche più fantasiose e svariate. Attraverso le opzioni presenti è possibile infatti aggiungere una canzone, mixare l’audio originale con quello aggiunto, selezionare filtri o effetti in AR: insomma, quasi tutto quello che serve per creare un TikTok.

Vuoi saperne di più su come utilizzare Instagram per la tua attività?

Contattami

[contact-form-7 id=”554″ title=”Alice Borio”]